giovedì 3 aprile 2014

Gnocchi di patate al pomodoro


Ingredienti:

1 kg di patate
300 gr. di farina
1 uovo per legare (facoltativo)

Per la salsa
 500 gr. di salsa di pomodoro
Cipolla carota e sedano
basilico
Olio & sale q.b.


Preparazione:

Lessate le patate con la buccia, quindi sbucciatele e schiacciatele ancora calde con l'apposito schiacciapatate, lasciandole cadere su una spianatoia. Lavoratele poi con mano leggera aggiungendo l'uovo, il sale e la farina.
Con l'impasto ottenuto formate dei cilindri grossi un dito, quindi tagliateli a pezzetti e date loro la caratteristica forma passandoli con l'indice sul rovescio di una grattugia.
Preparate il sugo di pomodoro facendo rosolare in un pò d'olio un piccolo trito di cipolla carota e sedano. 
Aggiungete la salsa, mezzo bicchiere d'acqua, una foglia di basilico, salate e portate a cottura.
In una pentola capiente portate a bollore abbondante acqua salata, quindi tuffatevi gli gnocchi, pochi per volta. 
Appena salgono a galla, scolateli aiutandovi con una schiumarola e condite con la salsa.
Semplici e buoni, gli gnocchi rappresentano sempre un ottimo primo piatto genuino e sostanzioso.

6 commenti:

  1. Un grande classico sempre ben accetto sulla mia tavola :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Un bacione a te Valeria !! Anche sulla mia li accettano molto volentieri ^__^

    RispondiElimina
  3. Cara Ela, come vedi ci sono ancora!!!
    Vedo che mi stai facendo venire l'appetito con questo bel piatto di gnocchi.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Sono felice di leggere che stai meglio Tomaso. Grazie per le tue visite e i tuoi commenti sempre graditi
    Un abbraccio forte
    A presto!!!

    RispondiElimina
  5. Sono un classico sempre perfetto! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
  6. É para mim uma honra acessar ao seu blog e poder ver e ler o que está a escrever é um blog simpático e aqui aprendemos, feito com carinhos e muito interesse em divulgar as suas ideias, é um blog que nos convida a ficar mais um pouco e que dá gosto vir aqui mais vezes.
    Posso afirmar que gostei do que vi e li,decerto não deixarei de visitá-lo mais vezes.
    Sou António Batalha.
    PS.Se desejar visite O Peregrino E Servo, e se ainda não segue pode fazê-lo agora, mas só se gostar, eu vou retribuir seguindo também o seu.
    Que a Paz e saúde esteja no seu coração e no seu lar.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

    RispondiElimina