martedì 3 dicembre 2013

Filetti di baccalà in pastella

Piatto della tradizione romana che per le ormai prossime festività natalizie non potrà mancare di certo sulle nostre tavole; il baccalà lo si può cucinare e servire in svariati modi: lo troviamo spesso accompagnato con i broccoli lessati o ripassati in padella, in umido con le patate, preparato con i ceci, al forno con pomodorini capperi e olive e in tante altre varianti. 
Il baccalà alla romana, come tutti i piatti tradizionali, conserva la tipicità dei sapori semplici con ingredienti poveri ma ricchi di gusto.
Fritto e in pastella è un piatto che oltre ad essere un saporito secondo può essere tranquillamente servito anche come antipasto. 

Ingredienti:

1 kg. di filetto di baccalà già ammollato
6/8 cucchiai di farina
acqua (meglio se frizzante) q.b.
1 pizzico di pepe
1 cucchiaio di olio d'oliva
olio di semi per friggere q.b.


Preparazione:

In una terrina sciogliete la farina in un pò d'acqua, unite un cucchiaio d'olio di oliva, un pizzico di pepe e un pizzico di sale. Lavorate bene la pastella che deve risultare liscia e omogenea.
Lavate e asciugate bene il baccalà bagnato e tagliatelo a strisce di 2/3 cm di larghezza, immergete i pezzetti nel composto e poi friggeteli in una padella con abbondante olio bollente.
Scolate, fate assorbire l'eccesso di olio su carta assorbente da cucina e servite ben caldo.

6 commenti:

  1. Cara Ela, il baccalà mi piace in qualsiasi modo venga fatto! Credo che questo sia molto appetitoso.
    Ciao e buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso.. anche a me piace tantissimo in qualsiasi modo ma fatto così, semplicemente in pastella e poi fritto, è quello che preferisco di più.
      Un abbraccio e una buona giornata!!

      Elimina
  2. Anche qui da noi il baccalà in pastella si usa molto, fa parte dei cicchetti da ostaria (sì, si scrive proprio così in dialetto veneto). Ma dal momento che ho un bel filetto di persico in frigorifero, mi sa che domani faccio finta che sia baccalà. Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  3. Ottimo Ornella :) sarà sicuramente buono anche il persico!!!
    Un salutone!

    RispondiElimina
  4. Ciao, abbiamo notato il tuo blog, i cui contenuti sono davvero interessanti, vorremmo proporti di collaborare con Il Trafiletto, blog di informazione libera e news, ci sono possibilità di guadagno, vieni a trovarci su.http://il-trafiletto.blogspot.it/ e contattaci, saremo lieti di darti tutte le informazioni da te richieste. Cordialmente saluto.

    RispondiElimina
  5. complimenti per la ricetta! tua nuova follower ti aspetto sui miei blog se ti va!
    cucinacontonia
    casalinga&mamma

    RispondiElimina